domenica 29 gennaio 2023

Spurrier parla di Nightcrawlers: il mixer mutante

Nightcrawlers è una mini di tre numeri collegata all'evento mutante Sins of Sinister (SOS), partito in Usa il 25 gennaio. Ai testi si vedrà Si Spurrier assistito ai disegni da Paco Medina e il pubblico si divertirà con dei mash-up di versioni classiche dei mutanti, tra cui Wagnerine alias una fusione dei geni dei mutanti di Nightcrawler e di Wolverine. Nightcrawlers n. 1 uscirà il 15 febbraio. La mini è un'opportunità per mettere insieme innumerevoli, strane e meravigliose combinazioni di geni mutanti e inviarli in un universo che sarà sempre più orribile".

Lo ha riferito lo scrittore Si Spurrier, come riporta CBRLa miniserie si basa in un periodo che va dai dieci ai mille anni sulla scia di alcune trame sconosciute di Sinistro che alterano il futuro degli X-Men e del medesimo Universo Marvel, nel mondo e nello spazio La copertina di Leinil Francis Yu per il primo numero della testata mostra il mashup Kurt Wagner / Wolverine "Wagnerine", con la maschera e gli artigli di Wolverine, ma anche delle riconoscibili mani a due dita e del costume tradizionale di Nightcrawler. In testa si vede il diamante di Sinistro.

Sullo sfondo si vedono i volti di altri quattro ibridi di Nightcrawler. La copertina di Yu per il numero 2 presenta una combinazione Colosso incappucciato/Kurt che tiene in mano un Thor sconfitto, con un'altra creazione di Nightcrawler in primo piano, che brandisce il martello del dio del tuono, il classico Mjolnir. Nightcrawlers sostituirà Legion of X per tre numeri e sarà affiancato da Immoral X-Men e Storm and the Brotherhood of MutantsQuesti titoli sostituiscono Immortal X-Men e X-Men Red per la stessa durata durante Sins of Sinister.

Queste tre serie, precedute da Sins of Sinister n. 1 di Kieron Gillen e Lucas Werneck alla fine di questo mese, chiuderanno il ciclo con Sins of Sinister: Dominion n. 1 ad aprile, in cui sarà racchiusa la trama. I misteri intorno a Sinistro sono stati approfonditi in questi mesi ed il personaggio è stato recentemente svelato come uno dei quattro, se non di più, cloni, in apparenza ignari dell'esistenza l'uno dell'altro. Nel concilio silente di Krakoa siede uno di questi cloni, un altro era Stasis di Orchis, mentre in X-Men: Red (vol. 2) se n'è visto un altro.

Nessun commento:

Posta un commento